Oleificio Punzo

Infuso di foglie di ulivo

In quest’articolo ci concentreremo sulle proprietà delle foglie di olivo e vedremo come prepararne l’estratto. Diversi studi scientifici moderni hanno dimostrato che queste sono un’importante risorsa nella fisiopatologia. Alcune ricerche le indicano come possibile cura per malattie come l’Alzheimer e il diabete di tipo 2. Vediamo quindi come usare queste foglie.

Per preparare in casa un estratto di foglie di olivo consigliamo di fare un decotto.
Per farlo servono circa 150 foglie d’olivo verdi (la metà se sono secche) ogni litro d’acqua.
Lavate bene le foglie per rimuovere terra e polvere, magari usando del bicarbonato di sodio. Mettete in una pentola capiente le foglie con l’acqua e portate ad ebollizione. Quando l’acqua bolle chiudete la fiamma, mettete un coperchio e lasciate riposare per 30 minuti.
A questo punto filtrate le foglie e conservate l’estratto ottenuto in bottiglie di vetro da tenere in frigorifero. L’estratto di foglie di olivo si consuma in piccole quantità lontano dai pasti, anche due o tre volte al giorno.

Vi ricordiamo, infine, che se volete usare la fitoterapia con le foglie di olivo per curare stati patologici, è bene consultare il vostro medico di base. Specie se state assumendo farmaci.

Francesco Liguori

Commenti (0)

Lascia un Commento